CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on TumblrEmail this to someoneShare on LinkedInPin on Pinterest

Titolo: PEARL HARBOR
Introduzione: Questo film racconta una parte della storia che deve essere ricordata; il film esprime romanticismo, passione e onore.
Anno di produzione: 2001.
Cast: Ben Affleck (Rafe Mc Cawley), Josh Hartnett (Danny Walker), Kate Beckinsale (Evelyn)
Regia: Michael Bay
Trama: I due protagonisti, Rafe e Danny sono amici inseparabili fin da piccoli ed entrambi hanno la stessa passione, il volo. Danny, a causa della sua infanzia difficile vissuta con il padre che lo maltrattava, è cresciuto timido e diffidente; Rafe ha sempre avuto nei confronti del suo amico un senso di protezione. Una volta cresciuti si arruolano entrambi nell’aviazione americana, ed è proprio qui che entra in scena Evelyn, un’infermiera che con la sua sensibilità nel confronti di Rafe riesce a far freccia nel suo cuore: i due si innamorano. Rafe, però, si è offerto volontario per il fronte europeo della seconda guerra mondiale, perciò chiede all’amico Danny di occuparsi della fidanzata, nel caso in cui non dovesse tornare dalla guerra. Danny invece viene trasferito a Pearl Harbor, dove Evelyn lavora come infermiera insieme alle sue colleghe e amiche. Rafe parte per l’Europa tenendosi in contatto con la fidanzata via lettera. Quando all’improvviso arriva la notizia della morte di Rafe spetta a Danny il compito di comunicarlo ad Evelyn in qualità di migliore amico di Danny. Fortunatamente Rafe è sopravvissuto all’ammaraggio del suo aereo ma, non ha avuto modo di comunicarlo ai suoi amici a Pearl Harbour. Intanto Danny ed Evelyn fortemente colpiti per la notizia, trovano conforto l’uno nell’altra fino ad innamorarsi. Tutto cambia quando il 6 dicembre 1941, Rafe ritorna dalla sua amata e scopre l’amara realtà, sentendosi tradito dal comportamento dell’amico lo aggredisce in un bar ma ben presto arriva la polizia a sedare la rissa perciò i due scappano in auto fuori città e li passano la notte. Il giorno 7 dicembre accade l’impensabile: la flotta americana viene colpita dall’aviazione Giapponese che riduce Pearl Harbor in macerie. I due amici mettono da parte i loro scontri e combattono la insieme e riescono a sopravvivere. In questo film entra in scena anche la figura del presidente degli stati uniti d’America, Roosevelt, che di fronte all’ attacco dei Giapponesi, non è disposto a chiudere un occhio, infatti vengono inviati i migliori piloti dell’aviazione americana in una missione pericolosa: bombardare le industrie belliche di Tokyo. Fanno parte di questi piloti anche Danny e Rafe; ma prima di partire Rafe incontra Evelyn, lei confida a lui di aspettare un figlio da Danny e chiede di non riferire niente a Danny per non farlo agitare prima della missione, ma che nel suo cuore non potrà mai non smettere di amore Rafe. I due partono per la missione, effettuato l’attacco, gli americani terminano il carburante, atterrano come previsto in territorio cinese, ma in realtà le informazioni erano sbagliate e si ritrovano circondati da giapponesi, a questo punto Rafe vedendo Danny in pericolo, lo salva, ma allo stesso tempo un Giapponese punta Rafe con la pistola ma Danny si getta davanti a Rafe e viene ferito a morte. Rafe negli ultimi momenti di vita dell’amico, gli dà la notizia della gravidanza di Evelyn e prega Danny di non morire, con i suoi ultimi respiri Danny dice a Rafe che sarà lui a fare da padre a suo figlio. Al rientro in patria, Rafe ed Evelyn si abbracciano e piangono per la morte di Danny. Rafe ed Evelyn formeranno una famiglia chiamando il bambino Danny.
Commento: Questo film oltre ad affrontare il tema della crudeltà della guerra, riesce a far percepire le possibili sensazioni di tutte quelle persone che sono state ferite o uccise. Il registra ha creato un insieme di emozioni in questo film che messe insieme non possono che non formare un vero capolavoro. Guardando questo film si entra in ogni personaggio e si affronta il vero dolore della guerra, la tristezza, l’amicizia la gioia e l’onore. I due attori protagonisti interpretano due persone che sono davvero esistiti. Non si può infine non ammirare le colonne sonore che sono state premiate con riconoscimenti come miglior canzone (There You’ll Be) a Diane Warren e nel 2002 un Golden Globe come Miglior colonna sonora a Hans Zimmer.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on TumblrEmail this to someoneShare on LinkedInPin on Pinterest
Categories: Cinema

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *