CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on TumblrEmail this to someoneShare on LinkedInPin on Pinterest

Attori: Matt Damon, Robin Williams, Ben Affleck, Stellan Skasrgard e Minnie Drivee

Film del 1997 diretto da Gus Van Sant

Questo film racconta la storia di un ragazzo di nome Will Hunting (Matt Damon) che, avendo avuto un’infanzia difficile a causa della morte dei suoi genitori, viene affidato a varie famiglie  dove però  riceve solo violenze e abusi. Col tempo il ragazzo si  costruisce una sorta di corazza per proteggersi dalla paura di essere abbandonato, di amare, di essere amato:  compie così piccoli atti di aggressione. Egli però non è un ragazzo comune, infatti è dotato di una mente geniale e superiore agli altri, ha inoltre capacità che pochissimi possiedono nel risolvere problemi matematici d’alto livello e questo pur non avendo potuto fruire di un’ istruzione. Ha capacità che superano perfino i professori universitari più bravi. Will,  per guadagnare un po’  di soldi, lavora come uomo delle pulizie al Massachusetts Institute of Technology e alla sera si incontra quotidianamente in un bar con i suoi amici più stretti, in particolare con il suo migliore amico Chuckie (Ben Affleck); un giorno, qui, incontra in bar una ragazza di nome Skylar che sembra capire ed apprezzare l’intelligenza di Will invitandolo ad uscire. Un giorno Will, lavando i pavimenti della scuola, vede in una lavagna nel corridoio un problema molto difficile da risolvere proposto da un professore di matematica di nome Gerald Lambeau, il quale offre molti premi ed opportunità nel mondo del lavoro a chi lo risolva correttamente.Il giorno seguente alla lavagna il problema appare risolto correttamente ma nessun alunno si prende il merito e  il professore non immagina che il genio sia  Will. Solo pochi giorni dopo il professore vede Will scrivere alla lavagna una difficile formula matematica: scopre così la verità e  cerca informazioni su di lui ma  scopre che nel frattempo Will è stato arrestato per un’altra aggressione. Il professore si rende disponibile ad aiutare Will  tirandolo fuori dai guai, a patto però di fare matematica con lui e  di cominciare a vedere uno psicologo. Will  accetta :  il dottor Sean McGuir (Robin Williams)  instaura, dopo un difficile inizio,  un bel rapporto con lui.In tanto Will si vede con Skylar e i due si innamorano.  Sean cerca di aiutare Will a capire il significato di un vero rapporto, raccontando un po’ della sua vita che sembra per certi aspetti avere dei collegamenti con quella di Will, il lutto dei genitori per il ragazzo quando era un bambino e per Sean la morte della moglie .Dolore,sforzo e impegno premieranno:  Will riuscirà a superare i blocchi emotivi e aprirsi totalmente a Skylar e alle opportunità che la vita gli offre.

Commento: Questo film è ricco emozioni diverse che lo rendono veramente un ottimo film,  difatti ha vinto moltissimi premi, i più importanti sono: un premio Oscar Miglior attore non protagonista a Robin Williams e un Oscar per la miglior sceneggiatura a Matt Damon e Ben Affleck, oltre ad innumerevoli candidature. Un film assolutamente da guardare.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on TumblrEmail this to someoneShare on LinkedInPin on Pinterest
Categories: Cinema

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *