CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on TumblrEmail this to someoneShare on LinkedInPin on Pinterest

Com’è nata la tua passione per la musica e perché hai deciso di intraprendere questa strada? Come si è svolto il tuo percorso di crescita sia personale che come artista?

“Io sono brasiliano di nascita e quindi la musica è sempre stata nel mio sangue. Ho iniziato a scrivere i primi testi in seconda media ed a registrarli ufficialmente in terza superiore. La mia crescita artistica si è svolta tra concerti e registrazioni e confronti.”

Hai incontrato molte difficoltà durante il tuo percorso? Se si, come sei riuscito a superarle? Cosa ti ha spinto a crederci fino ad ora?

“In ogni percorso che si intraprende si trovano difficoltà, ed io ne ho incontrate: persone che non ti appoggiano, persone che non vogliono dirti cosa e come cantare. L’importante è ricordarsi chi sei e perché fai musica ed avere accanto amici veri che comunque vada resteranno. Gli amici e mia sorella mi hanno spinto a credere in questo sogno.”

Cosa consiglieresti a tutte quelle persone che hanno un sogno che si potrebbe realizzare ma che tendono a rinunciarci?

“A tutte le persone che hanno un sogno: voi credeteci fino in fondo e lottate per quel sogno; perché anche il viaggio più lungo comincia dal primo passo. Non sarà semplice, questo lo ammetto, ma quando ne raccoglierete i frutti solo allora capirete il valore delle vostre fatiche.

Mando un abbraccio a tutti i lettori.”

Questa è la breve testimonianza di un ragazzo che, come noi, ha dei sogni e credendo in sé stesso e in quel sogno sta riuscendo a realizzarlo passo dopo passo. Nei suoi testi racconta la sua storia, le sue emozioni, le sue passioni, i suoi sogni un po’ più grandi ( come l’integrazione delle persone considerate diverse nella società). Grazie alla musica sta riuscendo ad affermarsi nel suo mondo e sta iniziando a sentirsi parte di qualcosa di grande. Crediamo in te Paulo. Un abbraccio. 🙂

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on TumblrEmail this to someoneShare on LinkedInPin on Pinterest
Categories: Senza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *